HOME      AUTORI     CBP LIBRO     CBP DVD     CORSI     RICERCA    RASSEGNA STAMPA    ARMAMENTARIUM    PAZIENTI     REPARTO     LINK

Columbus Birdge Protocol © 2011

I principi applicativi nell’implantoprotesi hanno subito negli ultimi anni importanti modifiche dovute allo sviluppo delle conoscenze scientifiche che consentono di adottare protocolli  semplificati.


L’utilizzo di protocolli che riducono i tempi di carico funzionale dell’impianto, diminuendo il disagio al paziente e agevolando la gestione del trattamento, non può prescindere però dal mantenere l’alta predicibilità garantita dal protocollo tradizionale proposto da Brånemark.


Il Columbus Bridge Protocol nasce con l’obiettivo di definire un percorso seguendo il quale si possa mantenere un’alta affidabilità del trattamento riabilitativo implantoprotesico fisso al mascellare edentulo anche con carico funzionale immediato.


Il Columbus Bridge Protocol si fonda su precise determinanti chirurgico-protesiche che spaziano dalla scelta dell’impianto alla realizzazione della protesi fissa full-arch. L’opera si articola in 15 capitoli che prendono in considerazione le singole fasi del protocollo riabilitativo.


Vengono analizzati gli aspetti diagnostici, chirurgici, protesici, odontotecnici, le procedure di igiene e gli schemi alimentari in una visione olistica che richiede una interdisciplinarità non frazionabile.


Il libro è corredato di un DVD in cui viene presentato un filmato didattico di una riabilitazione protesica fissa full-arch al mascellare edentulo a carico immediato secondo il Columbus Bridge Protocol.


Il ripristino estetico-funzionale di una mutilazione ampia e importante, quale la perdita di tutti gli elementi dentari di una arcata, richiede necessariamente una curva di apprendimento.


È parere degli Autori che la lettura di questo libro possa rappresentarne la spina dorsale ed essere un punto di orientamento nel percorso formativo dei singoli operatori dentali.


Protocollo Chirurgico

Protocollo Protesico

Columbus Bridge Protocol™, il libro

Impianti ruvidi a esagono esterno

Lunghezza implantare ≥13mm 

Sottopreparazione del sito implantare

Torque insertion ≥40Ncm

Impianti inclinati in osso residuo

Impiego di pilastri conici pre-angolati

Esclusione di tecniche rigenerative ossee

Protesi fissa provvisoria avvitata

Impronta in gesso con tecnica pick-up

Splintaggio rigido con framework metallico

Passivazione con tecnica dell’incollaggio

Superficie occlusale in acrilico

Assenza di cantilever distali

Carico occlusale funzionale 24 h dopo la chirurgia

Caso clinico: situazione iniziale, estetica  finale, radiografia panoramica del caso ultimato.

ITA   ENG